UNA GIORNATA A MILANO CON I BAMBINI. IDEA N.1

Cari mamme e papà, avete a disposizione una giornata e volete organizzare una gita con i vostri bimbi a Milano?
C’è davvero molto da vedere in città, vi consiglierò quindi di volta in volta un itinerario che comprenderà uno o due luoghi da visitare e un ristorante a misura di bimbo dove pranzare, tutti vicini tra loro e agevolmente raggiungibili a piedi.
Siete pronti? Ecco la prima idea:

ACQUARIO CIVICO
CASTELLO SFORZESCO E PARCO SEMPIONE
RISTORANTE RISOeLATTE

Cosa c’è di più divertente per i bimbi che vedere i pesciolini sguazzare in grossi acquari?
L’Acquario Civico di Milano si trova in Viale Gadio 2 di fianco all’arena civica e vicinissimo al Parco Sempione.
Il palazzo che lo ospita, in stile liberty, è già uno spettacolo per gli occhi, con le sue decorazioni composte da splendide maioliche e sculture che evocano la vita acquatica.

liberty

liberty2

All’interno un percorso circolare porta alla scoperta di molteplici qualità di pesci di acqua dolce e salata, posti in acquari dove ogni habitat è stato ricostruito minuziosamente.

interno

interno 2

Molto scenografica la vasca “a ponte”, passando sotto alla quale potrete ammirare i pesci nuotare sulla vostra testa.

Seguendo le indicazioni ci si ritrova nella parte esterna dell’acquario, dove sono ricostruiti stagni popolati da tartarughe e ninfee e vasche tipiche dell’allevamento ittico.

esterno2

esterno

Vi consiglio, se andate in un periodo caldo, di munirvi di repellente contro le zanzare!!!

CURIOSITA’: l’Acquario Civico di Milano fu edificato nel 1906 in occasione dell’Esposizione Internazionale di Milano. Sì, per l’EXPO del 1906! 
È il terzo acquario più antico d’Europa.

A una manciata di minuti a piedi dall’acquario, seguendo viale Gadio e poi Foro Bonaparte, vi troverete nel parco Sempione. Qui potete fermarvi per la merenda alla Locanda alla Mano, la prima ‘locanda’ gestita da ragazzi down. Noi abbiamo bevuto un ottimo caffè 😉

Fate poi sgambettare un po’ i bambini nel parco. Se avete tempo giratelo bene, ci sono aree gioco molto ampie e altre particolarità tutte da scoprire.

IMG-20150905-WA0001

Siamo quindi arrivati in prossimità del Castello Sforzesco. Prima di entrare, fermatevi nello spiazzo davanti al castello, poi voltatevi e ammirate l’Arco della Pace, la “porta d’ingresso” della città. l’Arco della Pace costituisce Porta Sempione, una delle 5 più antiche Porte di Milano.

arco

Procedendo all’interno del Castello Sforzesco, potete decidere cosa visitare.
C’è molto da vedere: i cortili, le torri e le merlate, le maestose sale interne, la cappella, oltre al fossato che ospita una colonia sempre più nutrita di gattini.

castellox

castellox2

I gattini del fossato.
castello gattini

castellox3

Se volete potete prenotare il tour segreto della strada coperta della Ghirlanda, “un camminamento sotterraneo che si snoda sotto il livello del Parco Sempione circondando il Castello”, davvero molto suggestivo. Recentemente si è aggiunta la possibilità di effettuarlo anche con un attore che, vestiti i panni di Leonardo da Vinci, condurrà i visitatori attraverso gallerie sotterranee, postazioni di tiro, progetti civili e militari, commentando i numerosi cambiamenti del castello rispetto a quello da lui lasciato nel lontano 1499! Consigliato a bambini più grandicelli, potete prenotarlo qui.

Per i più piccini è stato creato invece uno spazio apposito, “Sforzinda”, con un’ampia offerta di percorsi culturali, conoscitivi, emotivi, suggestivi, informativi, di carattere storico, artistico e antropologico.
Per conoscere gli eventi e avere maggiori informazioni potete scrivere un’email qui: [email protected]

Visitate il sito ufficiale del Castello Sforzesco per organizzare la vostra visita al meglio 😉

http://www.milanocastello.it/it

Veniamo adesso alla pappa!

Ho trovato questo ristorantino su internet e siccome mi sembrava carino e soprattutto vicino rispetto al nostro itinerario, ho scritto un’email per avere informazioni e prenotare.
Bè, che dire? E’ stata un’esperienza unica!
Risoelatte è un piccolo ristorante in stile anni ’60, il cui nome prende spunto dal dolce della casa: il riso e latte, appunto, che propongono con frutta fresca o altre varianti.

L’arredamento, le stoviglie, gli oggetti, tutto qui è rimasto fermo a quegli anni. Per chi ci è vissuto, sarà un emozionante salto nel passato, per chi li ha solo sentiti raccontare sarà una piacevolissima e divertente scoperta.
L’atmosfera è molto casalinga, vi sembrerà di essere a casa perché l’ambiente ricreato è quello di una tipica cucina degli anni ’60, con piatti, bicchieri, tazzine, radio e tv di quel tempo.

risolelatte

Anche il bagno è arredato come quello di una casa, con tanto di vestaglia e ciabatte, ovviamente vintage!

risolelatte2

Ettore e Silvia sono dei perfetti padroni di casa. Ettore già dalla prima email si è messo a completa disposizione per far sì che ci trovassimo perfettamente a nostro agio, riservandoci un posto comodo e agevole con abbastanza spazio per il seggiolone di Annalisa (fornito da loro) e un menu adatto per una bimba di due anni.

Il cibo era molto buono, casalingo, fresco e genuino e i prezzi accessibili.

rioelatte

E’ consigliata la prenotazione
RISOELATTE
Via Camperio,6 Milano
Tel: 0239831040
Mob: 3471640628
email: [email protected]
http://www.risoelatte.com/

Il nostro giro è terminato, spero che questa idea sia stata di vostro gradimento e se vorrete provare questo itinerario poi non dimenticate di farmi sapere com’è andata :)

Se avete domande o volete indicazioni più precise scrivete pure a [email protected]
A presto!

*Linda*