BACCO PERBACCO ECCO COS’E’ VIVERE!!!

BACCO MATTO Bergamo

Quando mio marito, napoletano doc, inizia ad esprimersi con cadenza bergamasca, capisco che comincia ad essere in astinenza da Bacco.
Abbiamo scoperto questa deliziosa osteria per caso, era infatti presente in uno di quei cofanetti che di solito ti vengono regalati a Natale, e che finisci sempre per usare il giorno prima che scadano, se non il giorno stesso.
Comunque. Andiamo al Bacco Matto la prima volta senza cofanetto, in inverno, un sabato sera.
Ovviamente prima guardiamo il sito su internet.
Comincio a leggere a mio marito: «Dunque Amore…hanno fiorentina, costata, picanha…è un’osteria di Bergamo: vineria, griglieria, specialità alla brace. Hanno una bella lista di vini e birre artigianali, la polenta macinata a pietra…che dici?», gli chiedo.
«Dico che mi avevi già convinto a “fiorentina”», mi risponde lui e così ci mettiamo in macchina.
Dopo quella sera ci siamo stati molte altre volte e per noi il Bacco Matto è ormai una certezza.
“Bacco Perbacco” di Zucchero a tutto volume quando qualcuno festeggia il compleanno (e “inno” dell’osteria anche sul sito); i ragazzi che servono ai tavoli sempre allegri, sorridenti e super preparati sui piatti, sempre all’altezza della situazione e delle domande dei clienti; il Sandrone che cuoce i piatti sotto i nostri occhi nel mitico braciere, la gentilissima e simpaticissima signora bionda alla cassa; il “RE” porcello da fare grugnire quando lasci la mancia e tutto il personale che lo sente e si ferma per urlarti “Grazieeee!!Bravoooo!!” e poi, ultimo ma non ultimo, il cibo!
All’ingresso il buffet di formaggi è un paradiso per gli occhi e il palato (almeno per una formaggiaia come me).
La carne è sempre tenera e se chiedi la media cottura, non te la portano cruda o stracotta, ma proprio a media cottura, te pensa!!!
Il mio piatto preferito, e che mi sento di raccomangiare a chi piace il genere, è la tagliata di controfiletto di manzo con gorgonzola. Mmmmm ecco, mi è venuta voglia di mangiarla!!!! E sono solo le quattro del pomeriggio!
Va bè, vado avanti, magari mi distraggo.

VINI


I vini sono tanti e ottimi e ultimamente abbiamo provato anche la buonissima birra artigianale.
Mio marito l’ultima volta si è sparato uno chateaubriand di controfiletto di manzo da quasi 30 euro…
Ecco parliamo dei prezzi. La cucina è ottima di sicuro, ma come la maggior parte dei ristoranti che offrono dei tagli pregiati di carne, questa si fa pagare abbastanza.
La nostra media è sempre stata non meno di 100 euro in due.
Certo, noi ogni volta non ci facciamo mancare proprio niente e il nostro menu prevede sempre rigorosamente bottiglia di vino, antipasto, 2 secondi di carne (taglio pregiato), 2 dolci, 2 bicchierini di passito (scusate, per accompagnare il dolce no!) e 2 caffè. Ah, e l’acqua. Ecco, forse di quella si potrebbe anche fare a meno!
Insomma, non è un posto che potrei consigliare a mia sorella, studentessa universitaria perennemente a bolletta. Anzi se la invitassi dovrei pagare pure per lei, per cui lungi da me! (Sorellina, ti voglio bene!!)
Mamma mia ragazzi, che fame mi è venuta, ma come si fa!
Scusatemi un attimo, devo chiamare mio marito.
Didi: «Uè gnaroooo!!!»
Marito: «Alǔǔǔǔra!!!».
Perfetto, mio marito è d’accordo. STASERA SI VA AL BACCO MATTO!

CIBO ***** SERVIZIO ***** PULIZIA BAGNI **** CORTESIA *****
min * max *****

RACCOMANGIATISSIMO! (Ma non a mia sorella)

OSTERIA “BACCO MATTO” Via San Giovanni Bosco, 40/B BERGAMO

Lascia un commento

*